Terremoto a Linea Verde: Ingrid Muccitelli lascia, Beppe Convertini conduttore unico

Rivoluzione alla storica trasmissione Rai: ecco cosa sta succedendo

0
308
Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini a Linea Verde
Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini a Linea Verde

Drastici cambiamenti caratterizzano l’edizione 2021-2022 di Linea Verde. Sul modello del rotocalco La vita in diretta, Beppe Convertini sarà il conduttore unico della storica trasmissione di Rai 1 dedicata ad ambiente e natura, in onda dal 19 settembre. Nonostante le critiche ricevute, l’attore pugliese è promosso dai vertici della rete diretta da Stefano Coletta e guiderà in solitaria il programma domenicale dell’ammiraglia che esalta le eccellenze agricole e territoriali italiane.

Linea Verde: Beppe Convertini conduttore unico

Ingrid Muccitelli non ci sarà più perché la presentatrice romana approderà ad Uno Mattina in Famiglia, il contenitore del weekend condotto da Monica Setta e Tiberio Timperi, con uno spazio tutto suo. Il settimanale Oggi rivela che Muccitelli rappresenta la novità della trasmissione, che quindi si allungherà di circa mezz’ora. In realtà, si tratta di un ritorno a Uno Mattina in Famiglia, che ha già condotto dal 2014 al 2019 accanto a Tiberio Timperi prima e Luca Rosini poi.

Convertini, invece, su Rai 1 fa tripletta: alla conduzione in solitaria di Linea Verde aggiunge quella di Uno Weekend il sabato e la domenica d’estate con Anna Falchi, anche lei promossa ai Fatti vostri, e di un programma nuovo di zecca, Azzurro – Storie di mare. La trasmissione, prevista a partire da domenica 15 agosto alle ore 9.30 sempre su Rai 1 per quattro puntate, sarà un viaggio alla scoperta delle più belle spiagge italiane e delle storie di chi difende il nostro mare dall’inquinamento.

Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini a Linea Verde
Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini a Linea Verde (foto: Ufficio stampa Rai)

Beppe Convertini, Linea Verde e non solo: tre programma per l’attore

L’ascesa di Convertini è arrivata di pari passo con la scalata al governo del Movimento 5 Stelle e infatti il conduttore è spesso bollato come “pentastellato”, ma la polemica non l’ha toccato minimamente. “Sono stato scelto per quello che sono – ha dichiarato in merito a Il giornale –, ho le mie idee che sono solo mie, di nessun altro. Tutto il resto non conta. Per me parlano la mia storia, il mio lavoro trentennale, i tanti anni passati sui palcoscenici e nelle piazze a presentare spettacoli accanto alla gente e il grande affetto che il pubblico ci sta dimostrando”.

“A me piace molto lavorare in coppia – ha detto Convertini in un’intervista a TvBlog –. Fino ad ora sono stato molto fortunato: con Ingrid Muccitelli a Linea Verde, con Lisa Marzoli a La vita in diretta Estate e con Anna Falchi mi sono trovato alla grande, sono grandi compagne di viaggio. Con loro sono cresciuto moltissimo umanamente e professionalmente. Tre donne fantastiche”. Le figure femminili sono sempre state centrali nella sua vita: Convertini è stato cresciuto dalla madre perché a 17 anni ha perso il padre, morto per un tumore alla faccia che gli impediva di mangiare e bere.