Clamoroso: Banijay vuole portare L’eredità fuori dalla Rai

La casa di produzione starebbe cercando di vendere il format ad altre reti: ecco perché

1
247
Flavio Insinna a L'eredità
Flavio Insinna a L'eredità (foto: Ufficio stampa Rai)

Ha del clamoroso quello che starebbe succedendo in casa Banijay Italia: la società di produzione del gruppo francese vorrebbe portare L’eredità fuori dalla Rai. La notizia è riportata dal sito di Davide Maggio, che parla di una “sorprendente manovra” in atto da parte di Banijay per vendere al miglior offerente il game show più longevo della televisione italiana, dal 2002 un appuntamento fisso per milioni di spettatori nella fascia preserale di Rai 1.

L’eredità fuori dalla Rai?

Non è dato sapere se con questa mossa c’entri in qualche modo l’annunciato cambio di conduzione del programma, con il “meloniano” Pino Insegno che prenderà il posto di Flavio Insinna a partire dal 2024. Mattia Buonocore sul sito di Maggio specifica soltanto che il trasloco del quiz potrebbe avvenire da subito perché la Rai non avrebbe ancora firmato l’opzione di rinnovo per la prossima edizione. Questo cavillo consentirebbe a Banijay di vendere L’eredità ad un altro network.

L’artefice di questa decisione sarebbe Marco Bassetti, l’amministratore delegato di Banijay Group. Al CEO della casa di produzione non piacerebbero la sostituzione di Insinna con Insegno e la riduzione di puntate per una delle trasmissioni più fortunate del palinsesto della televisione pubblica. Anche se Insegno è già al lavoro per Banijay con Il mercante in fiera su Rai 2, non proprio fortunato sul fronte degli ascolti. In questi mesi di pausa, L’eredità è sostituito da Reazione a catena condotto da Marco Liorni, che si allungherà fino alla fine del 2023. Poi, con l’arrivo del 2024, ritornerà sugli schermi il game show. Se della Rai, a questo punto, è tutto da vedere.

Un primo piano di Pino Insegno
Pino Insegno

L’eredità quando inizia e soprattutto dove?

Stando agli annunci arrivati finora, la partenza della nuova edizione del quiz è prevista per l’1 gennaio. Ma sul sito di Banijay non si cita mai Rai 1: si legge soltanto “dal 1° gennaio 2024” e con Pino Insegno “nuovo conduttore”. Su Rai Casting, invece, è aperta la caccia alla nuova Professoressa che “affiancherà Pino Insegno nella conduzione” (dato quindi per certo) e sarà chiamata a sostituire Samira Lui, passata a Mediaset e fresca di uscita dalla casa del Grande Fratello.

In qualsiasi altra rete L’eredità sarebbe in grado di fare gli ascolti che registra su Rai 1? È la domanda più gettonata da quando è esplosa la notizia-bomba di questo chiacchierato cambio di canale. Al momento Banijay ha due produzioni presenti in Rai, entrambe su Rai 2: la seconda stagione di Boomerissima con Alessia Marcuzzi e l’ottava del docu-reality Il collegio. La maggior parte della trasmissione della società sono sulle reti Sky e Discovery (Nove e Real Time).

1 COMMENT