Don Mario vuole celebrare messa, Mara Venier si infuria: “Sei un pericolo pubblico”

Battibecco a "Domenica In" tra la conduttrice e il sacerdote romano che vuole celebrare le funzioni nonostante il divieto

Mara Venier va su tutte le furie con don Mario a Domenica In. Nella puntata dell’8 marzo 2020, andata in onda senza pubblico in studio, padre Pieracci, il parroco del Santissimo Sacramento al Tritone di Roma, è stato ospite per commentare il decreto governativo che riguarda le funzioni religiose. Il prete sfida apertamente le regole: vuole dire messa lo stesso per i suoi fedeli, nonostante l’assoluto divieto.

Don Mario Domenica In: cos’è successo

“Io – dice don Mario – obbedisco al cardinale. Abbiamo già delle norme che regolano la messa in questo periodo e le seguiremo, ma io darò comunque messa”.

Gli sguardi di Serena Bortone, Pierluigi Diaco e Alberto Matano sono sbigottiti. “Il problema di fondo – aggiunge il sacerdote – è che c’è anche un diritto del cristiano di avere Gesù. Poi se si vuole essere superficiali…”.

A quel punto la Venier, sempre più senza peli sulla lingua, sbotta. “Ci vuole soltanto un po’ di buon senso – tuona la conduttrice – non puoi mettere insieme centinaia di persone. Si può essere un buon cristiano lo stesso. Ma in questo momento è un’emergenza gravissima! Non c’è niente da fare… Non vuole capire”.

“Lei – interviene Nunzia De Girolamo – è un pericolo pubblico. Se tutti gli italiani ragionano come lei, siamo rovinati”. A quel punto è costretto a telefonare in diretta don Walter Insero, il portavoce del vicariato di Roma.

“Anche la Diocesi di Roma – spiega il vicario – si sta adoperando per dire a tutti che non si potranno celebrare pubblicamente le Sante Messe fino al 3 aprile. Lo prevede il nuovo decreto del governo. Si potrà tenere messa, ma senza fedeli, a porte chiuse”.

Mara Venieri sbotta con Don Mario a Domenica In
Mara Venieri sbotta con Don Mario a Domenica In (foto: RaiPlay)

Mara Venier, Domenica In “programma pop ma vicino alle famiglie”

Già all’inizio di puntata, disponibile su RaiPlay, Mara Venier aveva rivolto un appello ai ragazzi, che in queste settimane sono a casa per la chiusura delle scuole, prorogata fino ad almeno il 15 marzo.

“Dobbiamo rispettare le regole tutti – ha commentato la presentatrice – ne vale la pena. Il nostro è un programma pop, ma proprio perché arriva alle famiglie è giusto occuparci di questa emergenza. Se siamo uniti in questo momento possiamo vincere questo maledetto virus”.