Il Commissario Montalbano, boom d’ascolti: i numeri di un successo annunciato

L'episodio "Salvo amato, Livia mia", nel mezzo dell'emergenza sanitaria che paralizza l'Italia, incolla allo schermo quasi 10 milioni di spettatori

Ascolti straordinari per Il Commissario Montalbano, in onda su Rai 1 lunedì 9 marzo 2020. Nel pieno dell’emergenza sanitaria che paralizza l’Italia e alla luce delle misure prese dal governo per fermare l’epidemia da coronavirus – tutta l’Italia zona rossa, vietato spostarsi – l’episodio Salvo amato, Livia mia supera i 9,3 milioni di spettatori. Il film, per la prima volta co-diretto dal protagonista Luca Zingaretti, sfiora il 39% di share e stravince la prima serata.

Il Commissario Montalbano: Salvo amato Livia mia campione d’ascolti

Battuti nettamente i film Geostorm su Canale 5 (1,9 milioni di spettatori, 7,8% di share) e Tre uomini e una gamba su Italia 1 (1,6 milioni, 5,8% di share). Lo speciale di Stasera Italia su Rete 4 totalizza un media di 2,3 milioni di telespettatori con l’8,5% di share.

I provvedimenti annunciati dal premier Giuseppe Conte hanno caratterizzato la prima serata del 9 marzo. L’edizione straordinaria de Tg1 ha inchiodato allo schermo 10,7 milioni di spettatori con il 34,4% di share. Quella del Tg5 si è fermata a 4,3 milioni e share del 14%.

L’informazione del servizio pubblico si conferma quella più seguita: l’edizione delle 20 del Tg1 registra da giorni numeri da record con oltre 7 milioni di spettatori e share costantemente sopra il 25%.

Montalbano ha sfruttato anche il traino inserito nel telegiornale dell’ammiraglia. Oltre 9 milioni di spettatori hanno seguito l’intervista di Vincenzo Mollica ad Andrea Camilleri, che ha sfiorato il 30% di share.

Il prossimo appuntamento con Salvo è fissato a lunedì 16 marzo.

Nell’episodio La rete di protezione, il penultimo romanzo di Camilleri, il commissario dovrà fare chiarezza su uno strano caso partito con un attentato nella scuola del figlio di Augello: due individui a volto coperto hanno fatto irruzione nell’istituto, seminando il terrore fra insegnanti e ragazzi e lanciando un minaccioso e oscuro proclama.

Luca Zingaretti in una scena del film tv Il Commissario Montalbano
Luca Zingaretti è il Commissario Montalbano (foto: Ufficio stampa Rai)

Il Commissario Montalbano: 16 marzo 2020 il secondo episodio inedito

Le indagini di Montalbano si intrecciano ad un cold case che emerge dal passato. L’ingegnere Sabatello (Graziano Piazza) si è presentato nel suo ufficio portandogli alcuni filmini super8 girati anni prima dal defunto padre. Quelle immagini raffigurano sempre la stessa cosa: l’inquadratura fissa di un muro. Cosa vuol dire? Al commissario il compito di risolvere l’enigma.

“Ironia, tragedia e modernità: ci sono tutti gli elementi della scrittura di Camilleri in questo episodio”, ha dichiarato Zingaretti. “Il primo che ho affrontato non solo come attore ma anche come regista, cercando di fare miei gli insegnamenti di Alberto Sironi che dei Montalbano televisivi è stato l’artefice principale, oltre ad essere stato per me un indimenticabile, prezioso e insostituibile amico”, ha aggiunto.

Per chi l’avesse perso o volesse rivederlo, l’episodio Salvo amato, Livia mia è disponibile in streaming su RaiPlay. Dal 9 marzo, la piattaforma streaming della Rai è per tutti senza obbligo di registrarsi “per venire incontro alle esigenze dei tanti italiani invitati a restare in casa”.