C’era una volta il crimine, trailer ufficiale del film di Massimiliano Bruno al cinema dal 10 marzo

1
90
C'era una volta il crimine, trailer ufficiale del film di Massimiliano Bruno
C'era una volta il crimine, trailer ufficiale del film di Massimiliano Bruno

In uscita l’attesissimo trailer ufficiale di C’era una volta il crimine, la nuova commedia diretta da Massimiliano Bruno, da una sua sceneggiatura scritta con Alessandro Aronadio, Andrea Bassi e Renato Sannio, è il terzo capitolo della saga di viaggi nel tempo, dopo Non ci resta che il crimine del 2019, e Ritorno al crimine del 2020.

Protagonisti del film Marco Giallini, Gian Marco Tognazzi, Giampaolo Morelli, Carolina Crescentini, Massimiliano Bruno, Giulia Bevilacqua, Ilenia Pastorelli e Edoardo Leo. Prodotto da Italian International Film con Rai Cinema e con il sostegno di Regione Lazio, distribuito da 01 Distribution, C’era una volta il crimine, esce nelle sale al cinema dal 10 marzo.

C’era una volta il crimine, con Marco Giallini, Edoardo Leo, Gian Marco Tognazzi, Giampaolo Morelli

“Credo che Non Ci Resta che il Crimine, sia un film atipico nel mio percorso professionale.” Racconta il regista Massimiliano Bruno. Avevo proprio voglia di testare delle corde nuove, di avventurarmi in spazi che non avevo ancora sondato nei numerosi film che ho scritto o diretto per la IIF. Mi piaceva l’idea di mescolare i generi e di legare la commedia all’action-movie e al fantasy. Volevo insomma divertirmi su quel terreno di gioco già sperimentato da Benigni e Troisi nell’indimenticabile Non ci Resta che Piangere, e allo stesso tempo provare a respirare l’aria di Ritorno al Futuro, e immergermi nelle tinte forti di Romanzo Criminale.

Per scrivere la sceneggiatura Andrea Bassi, Nicola Guaglianone, Menotti ed io abbiamo attinto ai film di genere ma con il puro piacere di abbandonarci alla commedia. Il nostro riferimento è quindi stata quella cultura di confine tra gli anni ’70 e gli anni ’80 da cui è nata la scelta di riproporre dei movimenti di macchina tipici dei poliziotteschi, come gli zoom sui primi piani o le riprese deformanti dal basso. E mi sono divertito a usare lo split-screen su molte scene per regalare al film una confezione che sembri realmente venuta dal passato.

C'era una volta il crimine, poster ufficiale del film di Massimiliano Bruno
C’era una volta il crimine, poster ufficiale del film di Massimiliano Bruno

Trailer ufficiale di C’era una volta il crimine, di Massimiliano Bruno

La pellicola segue la storia dell’improbabile banda di criminali che viaggia indietro nel tempo fino al 1943 per rubare la Gioconda ai francesi: ad aiutarli nella difficile impresa Claudio Ranieri (Giampaolo Morelli) , professore di storia pignolo ed iracondo che insieme allo spaccone Moreno (Marco Giallini) e al timoroso Giuseppe (Gian Marco Tognazzi) affronterà mille pericoli. Mentre fuggono col quadro i tre sono costretti a rifugiarsi a casa di Adele (Carolina Crescentini), la giovane nonna di Moreno, dove l’uomo incontra anche sua madre Monica da bambina. Quando la piccola finisce nelle mani dei nazisti la banda è obbligata ad un cambio di programma: se vogliono tornare nel presente dovranno prima salvarla, attraversando in lungo e largo un’Italia devastata negli ultimi, caotici giorni della seconda guerra mondiale. Un viaggio che li porterà ad incontrare alcuni dei personaggi che hanno fatto la storia del Paese e ritrovare molti amici delle avventure precedenti. Sandro Pertini, Benito Mussolini, il Re Vittorio Emanuele e addirittura Adolf Hitler sono gli involontari co-protagonisti della nostra dissacrante armata Brancaleone. In una resa dei conti finale, la banda della Magliana, capitanata dal mitico Renatino (Edoardo Leo) e con l’aiuto di Gianfranco (Massimiliano Bruno) e Lorella (Giulia Bevilacqua) affronterà così il temibile esercito nazista.

1 COMMENT