Blonde, il film su Marilyn Monroe, arriva su Netflix: la somiglianza di Ana de Armas è impressionante

Manca poco all'uscita del controverso biopic del regista Andrew Dominik dedicato alla diva: la protagonista e Marilyn sono come due gocce d'acqua

1
373
Ana de Armas in una scena del film Blonde
Ana de Armas è Marilyn Monroe in Blonde (foto: Netflix)

Manca davvero poco all’uscita del discusso e controverso Blonde, il biopic che il regista Andrew Dominik ha dedicato a Marilyn Monroe. Uno dei film più attesi del 2022 arriva su Netflix il 23 settembre, poche settimane dopo il passaggio in anteprima alla Mostra del Cinema di Venezia. Il trailer e le prime immagini lasciano a bocca aperta: la somiglianza di Ana de Armas, l’attrice cubana che dà anima e corpo alla bionda icona di Hollywood, è impressionante.

Ana de Armas Marilyn Monroe per Netflix

Classe 1988, già interprete della Bond girl Paloma in No Time to Die e al cinema in questi giorni con The Gray Man, De Armas ha studiato per un anno le espressioni e le movenze della Monroe. Inoltre ha visionato centinaia di fotografie e filmati e ascoltato tantissime registrazioni audio.

Nella fase di pre-produzione si è allenata per nove mesi con un insegnante di dizione per perfezionare il timbro acuto della Monroe e sul set si è sottoposta a quattro ore al giorno di trucco e parrucco. Per nascondere i suoi capelli castani ha indossato una calotta effetto pelato.

“Marilyn è passata per diverse tonalità di biondo, dal dorato al platino. Per queste parrucche, che sono fatte benissimo, non si può avere nulla di scuro sotto, quindi abbiamo dovuto fare una calotta ogni singolo giorno dalla fronte a tutta la testa”, ha raccontato l’attrice.

“Penso che Ana abbia dovuto sottoporsi a ore di trucco: quando vedi questi attori sullo schermo, si tratta di un’immagine fantastica. Renderla viva vuol dire sopportare una buona dose di angoscia. Quando l’ho vista, sono rimasta colpita. Non potevo crederci: Ana era completamente sparita, era Marilyn”, ha dichiarato Joyce Carol Oates, l’autrice dell’omonima biografia da cui è tratto Blonde.

La fatica dell’attrice ne è valsa la pena. Come si vede dal teaser, la somiglianza è davvero palpabile. Ma soprattutto, De Armas si è concentrata per restituire sullo schermo l’angoscia che lontano dai riflettori ha tormentato per tutta la vita Marilyn.

Ana de Armas in una scena del film Blonde
Ana de Armas è Marilyn Monroe in Blonde (foto: Netflix)

Blonde, Netflix mette insieme un cast stellare

Girato in bianco e nero, Blonde arriva a sessant’anni dalla morte di Marilyn, avvenuta il 5 agosto 1962. Oltre a De Armas, il cast del film vede Bobby Cannavale nel ruolo di Joe DiMaggio, il campione di baseball e secondo marito della Monroe, e Adrien Brody nella parte di Arthur Miller, il commediografo e sceneggiatore e terzo marito dell’attrice. La lavorazione del film è stata particolarmente complessa.

Dominik, il regista di film come il crime Chopper, il western L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford e il neo-noir Cogan – Killing Them Softly, ha calcato la mano su sequenze “sessualmente esplicite” tanto che i vertici di Netflix gli hanno chiesto di attenuare le scene più forti. Non a caso il biopic uscirà sulla piattaforma streaming con un divieto unico nel suo genere: sarà il primo film Netflix vietato ai minori di 18 anni.

Il teaser di Blonde

1 COMMENT