Carolyn Smith in ospedale: a rischio la semifinale di Ballando

Una trombosi al braccio destro ha costretto la giudice del talent di Rai 1 ad un improvviso ricovero al Pio XI di Roma

Carolyn Smith è stata ricoverata in ospedale per una trombosi al braccio destro. La coreografa e giudice di Ballando con le Stelle è stata costretta ad un improvviso ricovero al Pio XI di Roma, dove ha fatto una ecografia e inizierà le cure. “Tutto sta andando abbastanza bene, devo stare a casa. Ho una terapia ed andrà tutto bene. Positività”, scrive sui social la Smith, che da tempo sta combattendo contro un tumore al seno.

Carolyn Smith, ultime notizie dal Pio XI di Roma

La giudice, 58 anni, sarebbe dovuta partire per la Polonia insieme al marito, Tino Michielotto, ma a causa di questo problema di salute è stata costretta a rimandare il viaggio. “Non sappiano la causa di questo dolore e gonfiore, e per questo non ho voluto rischiare a prendere l’aereo”, ha spiegato in un video postato su Instagram.

Nella giornata di lunedì Carolyn si è sottoposta a una serie di esami e controlli. “Tutto andrà bene con il tempo…”, spiega la presidente di giuria del talent di Rai 1. Proprio la semifinale del programma, prevista per sabato 25 maggio, resta a questo punto un punto interrogativo per la Smith.

Carolyn Smith
Carolyn Smith (foto: Instagram @carolynsmith5)

Carolyn Smith, marito sempre al suo fianco

Dopo una fase di remissione, la coreografa scozzese ha recentemente rivelato di essere in trattamento per una recidiva. In seguito a questi eventi personali, la Smith è divenuta testimonial dell’AIRC e si è spesa pubblicamente in campagne di sensibilizzazione sul tema, rivolgendosi alle donne malate, raccontando il suo caso e invitandole a non mollare.

Nel 2017 ha pubblicato con HarperCollins il libro Ho ballato con uno sconosciuto (così chiama il cancro al seno), una testimonianza che “insegna a fronteggiare qualsiasi sconosciuto sia venuto a bussare alla porta”. Carolyn non si lascia abbattere facilmente e continua ad affrontare ogni momento con grinta ed ironia, forza ed energia. Come in quest’ultimo caso, quando del marito Tino ha detto: “Durante l’esame gli chiedevo se stava bene (io a lui)”.