Alain Delon in lacrime dopo aver ricevuto la Palma D’oro a Cannes

Non capita tutti i giorni di vedere una star del calibro di Alain Delon in lacrime: è capitato durante l’ultima edizione del Festival di Cannes, in cui l’attore ha ricevuto la Palma d’Oro d’onore ed è stato assolutamente sopraffatto da un turbinio di emozioni. Il suo sguardo durante il discorso di ringraziamento la dice lunga, guardare il video per credere.

Il discorsi di Alain Delon in lacrime dopo aver ricevuto la Palma d’Oro


Accompagnato dalla figlia Anouchka, la leggenda del cinema internazionale ha così ringraziato il pubblico:

Ho pensato a questo premio come alla fine della mia carriera, alla fine della mia vita, un omaggio postumo; è un periodo difficile, davvero duro“. A quel punto la platea lo ha incitato, urlando il suo nome ed invitandolo a non pensare di chiudere la sua carriera così.

alain delon in lacrime

Le star – ha continuato Alain Delon in lacrime – non nascono tali, sono persone ed è il pubblico a renderle delle stelle. Per questo vi ringrazio con tutto il cuore per la mia vita e vi dico au revoir“. Riguardo al premio appena ricevuto l’attore, tra umilità, nostalgia e malinconia, quasi pare rifiutarlo:

Il discorso di ringraziamento del leggendario attore

Non volevo questa Palma d’oro, non spetta a me ma ai registi che mi hanno diretto, a Visconti, a Rene Clement, a Melville, a Jacques Deray. Loro non ci sono più e io la accetto per loro“. L’ex sex-symbol poi volge uno sguardo al passato, al periodo dei suoi esordi nella fine degli anni ’50: “Quando mi chiesero se volevo fare l’attore dissi che non ero capace, non avevo fatto alcuna scuola. Ma il regista del mio primo film, ‘Godot’, Yves Allegret mi diede la regola che mi hanno ripetuto anche i grandi e che poi ho seguito per tutta la mia carriera: non recitare guarda, ascolta, sii te stesso. Non fare l’attore, vivi. Ecco da quel momento ho vissuto tutti i miei ruoli“.

Il discorso volge poi al termine con un breve commento sul suo celebre ‘fascino’ inarrivabile, e lì l’attore di Rocco e i suoi fratelli e Il Gattopardo non si nasconde: “Devo tutto alle donne, ho fatto questa carriera per loro“. E poi una domanda al pubblico: “E ora come fate a guardarmi come sono adesso?

Loading...