Al Bano criticato per la sua affermazione sulla pensione

1
142
capodanno 2022

Si ritorna sulla polemica di tempo fa: ricordate quando abbiamo visto Al Bano criticato fortemente per una sua affermazione riguardo il suo ‘futuro previdenziale’? Ricordate il suo sfogo durante la quarantena: “Se le cose continuassero malauguratamente ad andare male e un giorno dovessi vivere di sola pensione non me la passere tanto bene“?

Lo sfogo di Al Bano criticato: il cantante ritorna sulla famigerata affermazione e la chiarisce

Se le cose continuassero malauguratamente ad andare male e un giorno dovessi vivere di sola pensione non me la passere tanto bene. Il mio assegno ammonta a 1470 euro al mese. Fino a qualche mese fa erano soltanto 1370. Non capisco come sia possibile visto che nella mia vita ho sempre versato i contributi, fin da quando ero contadino qui in Puglia e poi metalmeccanico a Milano“.

Ecco il perché, qualche mese fa, di Al Bano criticato: mercoledì 16 settembre, tuttavia, il cantante ha deciso di tornare sulle sue amare parole ai microfoni di Rai Radio 2: “Un giornalista mi ha fatto una domanda, io ho dato l’esatta risposta. La domanda che mi è stata fatta è ‘tu ce la faresti a vivere con 1470 euro di pensione?’ – ha ricordato – La risposta è no, non ce la farei, data la mia posizione. Non riuscirei nemmeno a pagare il caffè agli amici” ha ribadito ai conduttori – Non vedo qual è il problema. La gente mi sta dicendo cose brutte, sui social scrivono di tutto, io non ho fatto nulla a nessuno“.

Nel frattempo, anche l’umore e la creatività non sembrano al massimo dell’entusiasmo: “Niente mi ispira niente, se non una grande tristezza. E cantare tristezza per me non va bene. L’ho fatto in passato, ora cerco di evitare. Sto vivendo un momento di pausa”. ( Leggi Al Bano che canta fuori all’ospedale durante il lockdown). E l’amore? “Io sto bene con Loredana così come sto. È intelligente, mi ha dato due figli, abbiamo avuto dei problemi ma li abbiamo saputi risolvere. Abbiamo due figli insieme, io le famiglie non le rompo così facilmente. L’importante è che ci sia un matrimonio di pensieri, di azioni, e quelle ci stanno“.

1 COMMENT