La vita di Manuel Bortuzzo diventa un film: ecco chi sarà il nuotatore ferito per errore

Si chiama Rinascere il TV movie di Rai 1 dedicato alla vicenda del giovane atleta, oggi in sedia a rotelle e concorrente del Gf

0
191
Manuel Bortuzzo
Manuel Bortuzzo

Da promessa del nuoto azzurro a vittima di un incredibile incidente. La parabola di Manuel Bortuzzo, il nuotatore rimasto paralizzato a 20 anni dopo una sparatoria avvenuta nella notte tra il 2 e il 3 febbraio 2019, diventa una fiction di Rai 1. Il film si chiamerà Rinascere, come il titolo del libro, edito da Rizzoli, in cui l’atleta ha raccontato la sua “fortuna”: se i due uomini che gli hanno sparato per errore lo avessero colpito dodici millimetri più in basso, avrebbero preso l’arteria addominale e lui non sarebbe qui a parlare di “quella notte”.

Manuel Bortuzzo: Gf e ora film TV Rai

Fino ad allora Bortuzzo aveva coronato il sogno di allenarsi in vasca al Centro Federale di Ostia con campioni del calibro di Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti e di puntare come loro alle Olimpiadi. Poi quella sera con la fidanzata e gli amici nel quartiere dell’Axa, alla periferia di Roma, una serie di colpi di pistola in strada e la corsa in ospedale: Manuel è sottoposto a due interventi d’urgenza per cercare di fermare l’emorragia, sopravvive ma resta paralizzato.

Oggi è in sedia a rotelle e si è rimesso in discussione partecipando al Grande Fratello Vip. “Ho conosciuto l’abisso della disperazione, e ne sono venuto fuori, ora posso dirlo, sulle mie gambe”, rivela nel suo libro. Rinascere – L’anno in cui ho ricominciato a vincere ha iniziato a scriverlo proprio quando è tornato ad allenarsi in piscina, ancora debilitato dalle operazioni e dai giorni di inattività forzata. Massimiliano La Pegna di Moviheart ha letto il suo memoir e ha subito deciso di trarne un film per la televisione con Rai Fiction. È “un dovere raccontare” questa storia di dolore, frustrazione e rabbia, ma anche di determinazione e voglia di riscatto, fa sapere il produttore.

Il campione di nuoto che risorge sarà interpretato da Giancarlo Commare, il giovane attore siciliano che ha conquistato il grande pubblico grazie a Skam Italia (la terza stagione della serie è incentrata proprio sulla storia d’amore tra Eleonora e il suo Edo) e Il Paradiso delle Signore, dove è l’affascinante Rocco Amato.

Un primo piano di Giancarlo Commare
Giancarlo Commare (foto: Facebook @giancarlocommare.actor)

Giancarlo Commare, film su Manuel Bortuzzo in arrivo

Alessio Boni sarà il papà Franco Bortuzzo, mentre il fratello minore Kevin farà la controfigura di Manuel mentre nuota. La regia è di Umberto Marino, che ha già diretto Boni nel biopic Enrico Piaggio – Un sogno italiano.

Rinascere sarà uno dei tre TV movie biografici che vedremo su Rai 1 nel corso del 2022. Gli altri due sono A muso duro di Marco Pontecorvo, con Flavio Insinna nei panni del medico e dirigente dell’Inail Antonio Maglio, inventore delle Paralimpiadi e uno dei padri della sport-terapia, e Tutto per mio figlio sempre di Marino, con Giuseppe Zeno nel ruolo di Raffaele Acampora, l’allevatore che si è ribellato alla camorra pagando con la vita la sua lotta al racket.