Sanremo 2024, polemica sul televoto: “Festival truccato, la classifica finale è falsa”

Durante la finale sono stati segnalati problemi tecnici nel voto da casa: Codacons e Assoutenti chiedono "chiarezza" alla Rai

0
775

Lasciano una striscia di polemiche le votazioni e le classifiche di Sanremo 2024, soprattutto sul televoto. La vittoria di Angelina Mango con La noia e il secondo posto di Geolier sono fortemente contestati dalle associazioni dei consumatori. Sotto accusa finiscono i voti della sala stampa e della giuria delle radio che hanno ribaltato l’esito del voto popolare dei telespettatori a casa.

Sanremo 2024 truccato? Televoto nel mirino

È il vecchio contrasto tra pubblico ed esperti su chi deve decidere quanto vale la musica. La frattura tra giornalisti e radio da una parte e ascoltatori dall’altra è evidente: per la sala stampa e le radio, che insieme valgono il 66% del totale, Angelina Mango è sempre stata in testa; per il televoto, il vincitore è sempre stato Geolier. Il contrasto si è consumato con la premiazione durante la serata delle cover (la vittoria di Geolier fischiata dal pubblico dell’Ariston) ed è esploso durante la finale di sabato: nel televoto il rapper napoletano ha ottenuto il 60% delle preferenze, la cantante lucana appena il 16%.

Tuttavia, nella classifica finale, Angelina Mango l’ha spuntata con il 40,3% dei voti (su cui incide in maniera decisiva il parere di giornalisti e radio) a fronte del 25,2% complessivo di Geolier. A far scattare l’allarme nelle associazioni dei consumatori sono state alcune anomalie nel televoto emerse nel corso della serata e diversi problemi tecnici segnalati alla produzione: a causa dell’elevato numero di SMS ricevuti, Telecom ha dato priorità all’acquisizione dei voti e non ha inviato i messaggi di conferma.

Nelle ultime edizioni (in particolare quelle di Amadeus) Sanremo ha cambiato regolamento ogni anno, proprio per evitare polemiche come quelle del 2019 (Ultimo primo nel televoto, ma Mahmood vincitore finale) e del 2023, con Mr. Rain massacrato dalla stampa ma spinto fino al terzo posto dal pubblico generalista. Il regolamento del 2024 premia le radio, che non a caso hanno sempre messo Angelina Mango al primo posto.

Angelina Mango a Sanremo 2024
Angelina Mango a Sanremo 2024

Sanremo 2024, classifica finale contestata

Dopo la finale Codacons e Assoutenti chiedono chiarezza alla Rai in merito a quanto accaduto. È in arrivo un’istanza al servizio pubblico, all’AGCOM (l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni) e al Ministero delle Imprese e del Made in Italy. “La Rai dovrà fornire tutti i dati circa i voti espressi dal pubblico attraverso il televoto e quelli dei singoli componenti delle giurie della sala stampa e delle radio”, spiega il Codacons.

“Eventuali problemi tecnici e anomalie durante la raccolta dei voti del pubblico potrebbero infatti alterare l’esito della gara e falsare la classifica finale del Festival”, dice l’Associazione in un comunicato. “Numerosi sono gli utenti che hanno provato a votare i cantanti in gara ma non sanno se il proprio voto sia andato a buon fine o meno, e in tanti non ritrovano la decurtazione dei 0,50 € spesi per il voto inviato tramite SMS”, denuncia in una nota Gabriele Melluso, il presidente di Assoutenti.

“Senza entrare nel merito della polemica che ha animato le fasi precedenti al rush finale della votazione in sala stampa, ciò che è certo è che ogni anno il televoto di Sanremo, così come quello utilizzato da altri programmi televisivi molto seguiti dal pubblico, è al centro di polemiche e contestazioni: per questo proponiamo alla Rai l’apertura di un tavolo di confronto con le associazioni dei consumatori, volto a studiare già dalla prossima edizione del Festival nuovi sistemi di votazione alternativi al televoto che siano più equi e in grado di garantire maggiore trasparenza al pubblico”, conclude Melluso.