Polemica per la foto a Madame: “Sono stata impulsiva”

1
91
Madame sugli uomini
Madame

Il tweet scattato dopo la richiesta foto a Madame, la giovanissima artista che ha spopolato durante l’ultima edizione di Sanremo 2021 ha immediatamente catturato l’attenzione del web. Per chi se lo fosse perso, ecco lo sfogo: “Se non hai ascoltato il disco o se non hai preso il cd o il biglietto o se non sai di che parlo, se non hai fatto NULLA per me non farmi alzare mentre mangio per una foto. Perché io sono Madame per 24h solo per chi mi usa per la musica, per il resto sono una sgorbutica veneta 19 yo“.

Cos’è successo dopo lo sfogo sulla foto a Madame da parte di un fan/non fan

In pochi minuti, questa riflessione è diventata polemica, pretesto per criticare i vip che non vogliono concedere spazio ai fan, o che non li ringraziano abbastanza. Non tutta la platea si è schierata contro il concetto, tuttavia: “Madame ha scritto, forse in modo un po’ ruvido, qualcosa che è perfettamente lecito e condivisibile – commenta la Lucarelli – La gentilezza non è dovuta ai fan in quanto fan ma alle persone gentili. Avere gratitudine nei confronti dei fan non vuol dire permettere ai fan di guardarti come un animale allo zoo, di abusare della tua cortesia, di disturbarti mentre mangi o stai facendo una telefonata. Soprattutto se non sono fan tuoi, ma della popolarità in senso generale. Dell’animale allo zoo, appunto, che sia una giraffa o una scimmietta.

foto a madame

E in seguito al boom di commenti e discussioni sulla legittimità della foto a Madame, la cantante ha deciso di intervenire in prima persona e offrire un punto di vista più completo che permette di farsi un’opinione più estesa: “Questa mattina è partita una polemica in seguito ad un mio tweet dove avevo pochi caratteri a disposizione e tanta rabbia da sfogare. È stato un errore mio, dovrei essere meno impulsiva. Se una polemica parte dalle mie parole è chiaro che sia in gran parte colpa mia. Voglio chiarirmi, soprattutto con il mio pubblico cui devo tantissimo”.

Il rapporto fan-artista è sacro e personale. Può esserci una persona che è rimasta colpita da una parola che ho usato e una che conosce tutta la mia discografia a memoria. Sono due rapporti diversi. Io penso che un mio fan con cui ho un rapporto non mi interromperebbe mentre mangio con la mia famiglia“, confessa Madame.

Io penso e sono sicura che aspetterebbe che io finisca di cenare. In quel momento è evidente che non stia lavorando e non sia Madame. Ma sono figlia di mia madre, sorella di mio fratello, figlia di mio padre e zia di mia nipote. Non sei un fan se non ascolti la mia musica perché un fan ci tiene a dirmi cosa l’ha colpito della mia musica o se ha comprato un biglietto del concerto”.

Com’è andata la dinamica della richiesta selfie e perché la cantante si è voluta sfogare

Riguardo al protagonista di quel tweet incriminato, l’artista di ‘VOCE’ chiarisce meglio l’episodio: “Un non fan, ironia della sorte, ci tiene a dirmi che non mi segue ed è quello che è successo l’altra sera. Mi ha detto: ‘Io non ti seguo, non so cosa fai, non mi piace il tuo genere; però ti ho vista a Sanremo, possiamo farci una foto?‘. La foto l’ho fatta, perché mi reputo una persona educata e rispettosa”. Insomma: “Se tu mi chiedi una foto io mi alzo, sorrido e faccio la foto con te, chiunque tu sia: fan, non fan, hater, non hater… Continuerò a farlo. Quello che sto dicendo è un piccolo appello per ricordare alle persone che se non mi segui abbi almeno il rispetto per me, sono sicura al 100% che un mio fan avrebbe aspettato che io finissi di cenare con la mia famiglia, prima di chiedermi una foto”.

1 COMMENT