La scuola degli animali magici, trailer italiano del film di Gregor Schnitzler al cinema dal 28 aprile

La scuola degli animali magici, trailer italiano del film di Gregor Schnitzler con Emilia Maier e Leonard Conrads, al cinema dal 28 aprile.

0
216
Immagine dal film La scuola degli animali magici di Gregor Schnitzler
La scuola degli animali magici di Gregor Schnitzler

La scuola degli animali magici, è un film di avventura per le famiglie, diretto dal regista Gregor Schnitzler, è tratto dall’omonima saga letteraria per ragazzi di Margit Auer, che vede come protagonista Emilia Maier, nel ruolo di Ida e Leonard Conrads interpreta l’amico Benni.

Tra gli interpreti principali anche con Nadja Uhl, Justus von Dohnányi, Heiko Pinkowski, Marleen Lohse e Milan Peschel. Distribuito da Adler Entertainment La scuola degli animali magici, esce nelle sale al cinema dal 28 aprile.

La scuola degli animali magici, al cinema dal 28 aprile

La scuola degli animali magici, è la saga letteraria per bambini e ragazzi di maggior successo con oltre 5 milioni di libri venduti solamente in Germania. La serie ha raggiunto gli 11 volumi ed è pubblicata in oltre 24 paesi.

Immagine dal film La scuola degli animali magici di Gregor Schnitzler
La scuola degli animali magici di Gregor Schnitzler

“C’erano solo poche storie in cui i bambini potessero identificarsi. Storie che avvenivano nel giardino di casa. Mi sono resa conto di quanto entusiasmanti, importanti e belli siano gli anni delle elementari per i bambini. È un periodo di molte sfide. Improvvisamente devono prendere le loro decisioni e farsi valere. Genitori e insegnanti non sono costantemente presenti a prendersi cura di tutto. I bambini devono cavarsela da soli.” Racconta la scrittrice Margit Auer, mamma di tre bambini, perché non trovava storie sulla vita di tutti i giorni dei bambini in nessuno dei libri che leggeva ai suoi figli: “Per me è una fase molto importante della crescita, e non bisognerebbe dire con leggerezza ai bambini: mi occupo io di tutto… Litigare con il fidanzatino, la nostalgia di casa al campo estivo, sono tutte cose che ricordiamo e non sono terribili, sono cose che si possono gestire”.

Continua: “Così volevo offrire ai bambini qualche consiglio nel loro viaggio della vita. Ma avevo ben chiaro che non avrebbe mai funzionato se, ad esempio, l’insegnante avesse dettato le regole con un tono moralizzante o se il maestro di calcio fosse apparso come un mediatore. Mi è venuta così l’idea degli animali quando mi sono ricordata che i bambini adorano gli animali e ho spesso osservato dei bambini parlare con dolcezza al loro cane o gatto: penso sia molto più divertente se un pinguino o una tartaruga dà ai bambini consigli al posto di un adulto”.

La serie di libri ha scalato la classifica dei bestseller. “E non solo una volta, ma ripetutamente. E sia nella classifica generale dei bestseller che quella dei bambini e giovani adulti”, Margit Auer continua. “Non ho esaurito le idee. Mi sto divertendo tantissimo con questo universo. Da scrittrice, hai tantissime idee, eppure con molte di loro arrivi a un punto in cui non vuoi più continuare su quella strada. Ma ho così tante idee per La scuola degli animali magici! È stata un’ispirazione folgorante ed è anche un dono essere riuscita a creare un mondo così fantastico”.

La scuola degli animali magici Poster italiano
La scuola degli animali magici Poster italiano

Trailer italiano di La scuola degli animali magici, di Gregor Schnitzler

Ida si è trasferita da poco in città e ora è la “ragazzina nuova” della Winterstein School. Ha un po’ di difficoltà con la nuova classe: Helen, dispettosa, le rende difficile farsi nuovi amici, e il primo giorno di scuola rimane un solo posto libero per lei – accanto all’altro bambino escluso dal gruppo, Benni. Un giorno l’insegnante presenta i bambini a Mortimer Morrison, che viaggia il mondo in cerca di “animali magici”. Ognuno di questi animali è destinato a diventare l’anima gemella di un bambino. Tra tutti, Ida la nuova arrivata e Benni l’escluso, sono i primi bambini della classe a ricevere un compagno magico! Da questo momento, Benni è accompagnato dall’anziana e saggia tartaruga Henrietta e Ida dall’astuta volpe Rabbat. Quando a scuola continuano a verificarsi sparizioni di oggetti, i bambini e gli animali magici devono unirsi per risolvere il mistero del ladro.