Kirk Douglas, scomparso a 103 anni, ha donato l’eredità in beneficenza

L'attore conferma l'impegno sul fronte umanitario e sociale pure dopo la morte

Kirk Douglas, leggenda di Hollywood con quasi 90 film all’attivo e tre nomination all’Oscar, è scomparso il 5 febbraio scorso a 103 anni. L’attore di Spartacus, Orizzonti di gloria e Sfida all’O.K. Corral, da sempre impegnato sul fronte sociale, se n’è andato tenendo fede ai propri principi: ha donato in beneficenza il suo patrimonio. I suoi beni sono stati devoluti alla Douglas Foundation, l’associazione no-profit fondata insieme alla moglie, Anne Beydens.

Kirk Douglas: eredità in beneficenza

La Douglas Foundation, creata nel 1964, “aiuta chi non potrebbe aiutarsi”, si legge sul sito ufficiale. L’ente finanzia progetti di sanità ed istruzione pubblica, ricerca sul cancro e le malattie cardiovascolari.

La Fondazione supporta il Children’s Hospital di Los Angeles, il Kirk e Anne Douglas Childhood Center e la St. Lawrence University, dove ogni anno finanzia una borsa di studio.

Secondo quanto rivelato dal magazine Page Six, 70 milioni di dollari degli 80 complessivi del patrimonio di Douglas sono finiti alla Douglas Foundation. I restanti 10 sono andati alla seconda moglie Anne e ai figli Michael, Joel e Peter.

D’altronde le attività filantropiche di Douglas sono note. L’attore, secondo The Hollywood Reporter, avrebbe donato circa 80 milioni di dollari in beneficenza nel corso della sua carriera.

Michael bacia sulla forte Kirk Douglas
Kirk Douglas e suo figlio Michael (foto: Instagram @michaelkirkdouglas)

Kirk Douglas e moglie, una vita per gli altri

Nel settembre del 2001, Douglas ha finanziato il musical Amsterdam Oratorio della Lynch School, la high-school dove aveva studiato. L’anno successivo ha donato 5 milioni di dollari alla St. Lawrence University. Con i suoi soldi, il Los Angeles Unified School District ha potuto ristrutturare 400 istituti scolastici dello stato.

Kirk e Anne hanno supportato la costruzione del Center for Homeless Women di Los Angeles, che offre rifugio e assistenza alle donne senzatetto. Dagli anni ’90, si contano 40 milioni di dollari devoluti al progetto Harry’s Haven, un centro di riabilitazione per la cura dell’Alzheimer.

Quando è stato ricordato agli Oscar 2020, Kirk Douglas è stato celebrato per aver combattuto contro il Maccartismo e la caccia alle streghe, per la libertà di parola e di pensiero. Con questa donazione, verrà ricordato soprattutto da chi ora potrà garantirsi un futuro migliore.