La risposta di Heather Parisi sull’invecchiamento

C’è una particolare categoria di utenti sui social, un incrocio tra un fan e un hater: un esempio è la persona che ha scatenato l’epico discorso di Heather Parisi sull’invecchiamento. Nella frase “Come sei invecchiata, eri così bella…” c’è sicuramente molto affetto, molta ammirazione da parte di una spettatrice che ricorda i primi anni della carriera della sensazionale ballerina, ma allo stesso tempo c’è una sorta di ‘rifiuto’ di un processo molto naturale dell’odierna 60enne, ovvero: la normalissima età che avanza.

Fortunatamente questa velata critica è diventata un ottimo spunto per una riflessione che riguarda un po’ tutto il mondo femminile, soprattutto quelle donne la cui immagine è spesso ‘esposta’ ai media. Curiosi di sapere cos’ha scritto Heather Parisi sull’invecchiamento?

heather parisi sull'invecchiamento

“Certo che sono invecchiata, non imbroglio il tempo ricorrendo alla chirurgia”

Hai ragione, il mio viso e il mio corpo sono molto cambiati dai tempi di Cicale e Disco Bambina. Sono molto cambiati anche da prima della mia ultima gravidanza a 50 anni. Oggi di anni ne ho 60 e la bellezza della mia gioventù sicuramente non mi appartiene più. Ma io, fin da principio, ho deciso che quella bellezza non l’avrei inseguita a ogni costo, che non avrei cercato di imbrogliare il tempo ricorrendo alla chirurgia.

Un vero e proprio messaggio di forza, orgoglio e accettazione che nell’epoca del ‘body shaming’ è più importante che mai, soprattutto se viene da una personalità del mondo dello spettacolo di grande professionalità e fascino. “La faccia della vecchiaia – prosegue – è un atto di verità e di umiltà al tempo stesso. È la consapevolezza che a renderci esseri unici è il nostro vissuto, non anonimi corpi di una bellezza stereotipata. E credimi – conclude – non cambierei mai il mio “essere invecchiata” di oggi con la mia “bellezza” di ieri, perché oggi ho molto più da raccontare e ho una serenità che non ho mai avuto