Fiorello a Camogli: “Se Amadeus mi invita a Sanremo, sarà per dire ad Ama basta!”

Se avete avuto la possibilità di guardare l’intervento di Fiorello a Camogli, allora già sapete che il mitico presentatore non si è lasciato scappare l’occasione per un suo personalissimo show ed una sfilza di opinioni sul mondo della tv… Se ve lo siete perso, siete nel posto giusto per recuperarlo!

Innanzitutto il tema sempre caldo: ci sarà o non ci sarà al fianco del suo amico Amadeus sul palco dell’Ariston, quest’anno? Prima qualche ‘supposizione’: “La foto di Amadeus con Gerry Scotti un indizio per il prossimo Sanremo? Perché no. Veniamo tutti da Radio Deejay e per Gerry Scotti sarebbe il giusto riconoscimento per una grande carriera“, ha dichiarato, commentando una foto che sta circolando sui social in questi giorni. Rispetto ad una sua possibile incursione al Festival, specifica che potrebbe essere anche “solo l’ultima sera per dire ad Ama basta!“.

Le frecciatine di Fiorello a Camogli: cos’ha detto il presentatore

Fiorello a Camogli ha animato il palco del Festival della Comunicazione con una vera e propria intervista-spettacolo insieme al giornalista Aldo Grasso che è partita da una semplice ed ironica osservazione sui gazebo utilizzati per la rassegna: “Questi gazebo non li usano neppure più alle primarie del Pd. Potevate rifarli con il bonus facciata. A Roma ci sono più facciate che palazzi“.

Il suo intervento ha poi toccato vari argomenti, dalla sua amicizia col mitico Mike Bongiorno al rapporto con Franco Battiato, passando per i momenti salienti della sua carriera e i suoi esordi nell’animazione dei villaggi turistici. Non è mancata la sua imitazione di Alessandro Barbero ed una sua personalissima impressione dello storico (prossimamente in TV su La7): “Parla e ride. Parla dei Longobardi che hanno ucciso duemila persone e ride, mi piace troppo quando ride“.

Fiorello a Camogli: "Se Amadeus mi invita a Sanremo, sarà per dire ad ama basta!"

Il presentatore siciliano si è anche mostrato emozionato nel ricordare un duetto con Pino Daniele, riproposto nel recente speciale Techetecheshow su Rai1. Inoltre, ha espresso alcune opinioni pungenti sulla politica, sottolineando che ora come ora “l’opposizione alla Meloni non la fa il Pd, ma il marito Giambruno“. L’intervento di Fiorello ha catturato l’attenzione di una piazza affollata, che a fatica lo ha lasciato andare via, tra selfie e richieste di autografi.