Film al cinema dal 12 settembre: cosa vedere e cosa no

Undici film in sala questa settimana: due i titoli imperdibili, ma nessuno riuscirà a scalzare "Il Re Leone"

I film al cinema dal 12 settembre sono undici e difficilmente riusciranno a scalzare dalla vetta del box-office Il Re Leone, che intanto è diventato il primo incasso dell’anno in Italia battendo addirittura Avengers: Endgame. Non ci sono riusciti i film al cinema dal 5 settembre, quasi sicuramente non ci riusciranno i vari Enrico Brignano e biopic su Tolkien che arrivano questa settimana. Ci sono comunque due film imperdibili da vedere durante il week-end: parliamo di La mafia non è più quella di una volta di Franco Maresco e La vita invisibile di Euridice Gusmão di Karim Aïnouz.

Un primo piano di Enrico Brignano e Ilaria Spada e uno di Natalie Portman
Tutta un’altra vita e Vox Lux, due degli undici film al cinema dal 12 settembre

Tutta un’altra vita
Essere qualcun altro per una settimana: su questo esile canovaccio si basa la commedia di Alessandro Pondi con Enrico Brignano mattatore assoluto. Stavolta è un tassista che “ruba” l’identità di un cliente, un imprenditore milionario. Con annessi villone di lusso, Lamborghini fiammante e bomba sexy (Ilaria Spada). Il tutto alle spalle della moglie (Paola Minaccioni). Seguiranno guai, gag ed equivoci a non finire. In merito, tuttavia, aveva già detto tutto Carlo Verdone con Borotalco.

Tolkien
Il biopic del regista finlandese Dome Karukoski racconta gli anni formativi del famoso scrittore (interpretato da Nicholas Hoult) sino alla creazione dei suoi capolavori fantasy, Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit. Dall’infanzia da orfano si passa allo scoppio della Prima guerra mondiale, che minaccia di distruggere per sempre la famosa “Fellowship”, ovvero il gruppo di amici emarginati a scuola con cui Tolkien aveva costruito un incredibile spirito di fratellanza al Pembroke College. Ma sarà proprio l’esperienza bellica ad ispirargli la creazione del suo fantastico mondo. Nel cast anche Lilly Collins (l’amata Edith), Colm Meaney (padre Francis Morgan) e Derek Jacobi (il professor Wright).

Vox Lux
Ad un anno dal suo passaggio a Venezia 75, arriva in sala il secondo film di Brady Corbet (L’infanzia di un capo) con Natalie Portman nei panni di una controversa popstar. Celeste ha tutto: fama, affetto, denaro. Ma è segnata da un doloroso trauma del passato: da adolescente è sopravvissuta alla strage compiuta da un compagno a scuola. I suoi 18 anni di successi e disagi si intrecciano con alcuni degli eventi storici chiave che avvengono nel mondo: dal crollo delle Torri Gemelle a quando dei terroristi usano la maschera che la cantante indossava nel suo video più celebre mentre sparano ad un gruppo di civili inermi. Nel cast ci sono anche Jude Law (il manager di Celeste), Stacy Martin (la sorella Eleanor) e Jennifer Ehle (la pubblicitaria Josie). Il risultato però è altalenante.

I film al cinema dal 12 settembre

La mafia non è più quella di una volta
Franco Maresco torna al cinema con il sequel di Belluscone: presentato a Venezia 76, dove ha vinto il Premio Speciale della Giuria, questa graffiante e disperata satira sull’Italia contemporanea e la farsa dello spettacolo dell’antimafia segue due storie parallele. Quella della fotografa Letizia Battaglia, che con i suoi scatti ha raccontato le guerre di mafia, e quella di Ciccio Mira, impresario di neomelodici a caccia di redenzione con l’organizzazione di una serata-evento in ricordo di Falcone e Borsellino. Frullando realtà e finzione, materiale d’archivio e animazione, pedinamenti e interviste, Maresco realizza l’ennesimo capolavoro della sua geniale carriera. Da non perdere.

E poi c’è Katherine
Emma Thompson come Miranda Priestly: nella nuova commedia di Nisha Ganatra, l’attrice inglese è Katherine Newbury, una leggendaria e potentissima conduttrice televisiva che non è abituata a scendere a compromessi. Peccato che il suo programma rischi per la prima volta la chiusura se la anchor non accetterà una particolare condizione per risollevare gli ascolti: assumere un’autrice donna, la giovane e promettente Molly Patel (Mindi Kaling). Dopo le prime frizioni, le sorprese non mancheranno. Una commedia brillante (ma già vista) su quote rosa e solidarietà al femminile, che poggia tutto sulla performance della solita, gigantesca Thompson.

Angry Birds 2 – Nemici amici per sempre
Il seguito di Angry Birds del 2016 (basato sul celebre videogioco della Rovio Entertainment) è un’animazione action-adventure che punta ad alzare l’età media dei suoi giovani spettatori. Stavolta gli uccelli arrabbiati Red, Chuck, Bomb e Grande Aquila reclutano la sorella di Chuck, Silver, e uniscono le forze con i maialini Leonard, Courtney e Garry per sventare una minaccia che rischia di mettere in pericolo entrambe le loro isole. Le voci nella versione italiana sono quelle, tra gli altri, di Maccio Capatonda, Alessandro Cattelan e Francesco Pannofino.

Tutti i film al cinema dal 12 settembre

La vita invisibile di Euridice Gusmão
Vincitore al Festival di Cannes nella sezione Un Certain Regard e candidato del Brasile ai prossimi Oscar, il mélo di Karim Aïnouz, tratto dal romanzo di Martha Batalha, è il secondo imperdibile della settimana. Nella Rio degli anni Cinquanta, Eurídice (Carol Duarte) e Guida (Julia Stockler) sono due sorelle inseparabili che vivono con i loro genitori, appartenenti alla piccola borghesia cattolica portoghese. Separate dal padre ma unite da un amore intenso, le sorelle prenderanno due strade diverse senza mai perdere la speranza di potersi ritrovare. Un film intenso e appassionante, una sorta di Amica geniale brasileiro che emoziona e commuove.

Strange but True
Negli Stati Uniti è piaciuto al pubblico ma non alla critica questo drama mystery di Rowan Athale ricco di suspense. La storia è quella di Melissa (Margaret Qualley), una ragazza che, cinque anni dopo la tragica morte del fidanzato in un incidente d’auto, si presenta dalla famiglia di lui per annunciare di essere incinta del figlio del compagno. Lo strano evento farà riavvicinare in maniera inattesa Philip (Nick Robinson), il fratello del defunto, con i genitori Charlene (Amy Ryan) e Richard (Greg Kinnear), ancora scossi dal lutto. Un curioso thriller psicologico retto da un ottimo cast.

Film al cinema: le uscite del 12 settembre

Grandi bugie tra amici
Arriva al cinema il nuovo film di Guillame Canet, sequel ideale di Piccole bugie tra amici. Un mix di commedia e dramma che esplora i legami, tra luci e ombre, di un gruppo di amici che si ritrovano a Cap Ferret, tra l’Atlantico e il bacino di Arcachon. Un week-end in cui le menzogne saranno sempre in agguato e i rapporti ne risentiranno. Funziona sul fronte commedia ma è disastroso su quello drammatico, ed è salvato dal solito cast strepitoso: François Cluzet, Marion Cotillard, Gilles Lellouche, Laurent Lafitte, Benoît Magimel, Pascale Arbillot e Valérie Bonneton.

Good Boys – Quei cattivi ragazzi
Lee Eisenberg e Gene Stupnitsky, ai quali si devono la serie The Office e Bad Teacher con Cameron Diaz, realizzano una commedia adolescenziale che ha per protagonisti Jacob Tremblay, Keith L. Williams e Brady Noon. Ovvero tre ragazzini che, per imparare come si bacia in vista di un party epico, rubano il drone del padre di uno di loro e per recuperarlo, finiscono tra droghe sintetiche rubate per caso, una confraternita di paintball e dei poliziotti che danno loro la caccia. Tra Stand by Me e Una notte da leoni, un film tanto divertente quanto trascurabile.

Easy Rider
In occasione del 50esimo anniversario e per ricordare il leggendario Peter Fonda, scomparso a 79 anni lo scorso 17 agosto, torna al cinema il film cult della controcultura americana degli anni Sessanta. Un inno generazionale alla libertà e alla rottura delle convenzioni che è possibile ammirare nella versione restaurata in 4K da Sony Pictures Entertainment e Cineteca di Bologna. L’elenco delle sale è disponibile sul sito del Cinema Ritrovato.

Loading...