La canzone di Morgan all’asta: ecco come verrà speso il ricavato

Incredibile ma vero, la canzone di Morgan sta facendo ancora parlare di sé: dopo il clamore della sua performance (che ha causato l’abbandono del suo partner di gara Bugo e la squalifica di Sanremo), le parodie si sono sprecate, così come gli approfondimenti sul caso e le ospitate in tv. Proprio in occasione della sua ultima apparizione dalla D’Urso, l’ex leader dei Bluvertigo aveva promesso a tutti che avrebbe utilizzato il famoso foglio del testo modificato del pezzo ‘Sincero’ e ne avrebbe fatto qualcosa di più eclatante.

E infatti…

La canzone di Morgan all’asta: la sua modifica di ‘Sincero’, il singolo con Bugo, è ufficialmente acquistabile


Le brutte intenzioni, la maleducazione, la tua brutta figura di ieri sera, la tua ingratitudine, la tua arroganza, fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa”, “ma tu sai solo coltivare invidia”, “ringrazia il cielo se sei su questo palco, rispetta chi ti ci ha portato dentro e questo sono io“. Queste le parole cambiate della prima strofa di ‘Sincero’, scribacchiate su un foglio e cantate sul palco dell’Ariston. “Come promesso in diretta a Live #noneladurso – scrive il cantante dal suo profilo ufficiale – ho messo all’asta il foglio del testo modificato a Sanremo. Il ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza“.

La domanda ora è: dove trovare questa canzone di Morgan all’asta? Semplice: su Ebay, a questo link. Il costo attuale ha già superato i 2600 euro, e da come ha fatto sapere lo stesso artista, dopo la vendita i soldi saranno utilizzati per una giusta causa. Nei commenti social, tuttavia, non tutti gradiscono questo tipo di operazione: “Ciao Morgan, lo respiro nell’aria che il Sanremo tuo e di Bugo sia una grande messa in scena in questo tempo di giochi pirotecnici televisivi. Un po’ , anzi, non riesco ad esprimerlo, perché nutro molta stima per te, allo stesso tempo, mi hai deluso, vorrei che la tua anarchia artistica, ti portasse ad ammettere che è solo un gran messa in scena, solo a questo punto ti riterrei davvero geniale, altrimenti, ti sei reso ai miei occhi semplici, come un venduto

E voi cosa ne pensate?