Virginia Sanjust di Teulada condannata a 17 mesi di carcere: ha devastato casa della nonna Antonella Lualdi per 10 euro

L'ex annunciatrice e conduttrice di Rai 1 era accusata di tentata estorsione e danneggiamento: la Lualdi l'ha denunciata dopo i fatti risalenti al 2020

0
128
Virginia Sanjust di Teulada e Antonella Lualdi
Virginia Sanjust di Teulada e Antonella Lualdi

Virginia Sanjust di Teulada è stata condannata dal Tribunale di Roma a un anno e cinque mesi di carcere per danneggiamento e tentata estorsione. Il processo a carico dell’ex annunciatrice e conduttrice è stato celebrato con rito abbreviato e Sanjust di Teulada ha potuto usufruire di uno sconto di un terzo della pena. I fatti risalgono all’8 marzo di tre anni fa e vedono coinvolta un’icona del grande cinema italiano: Antonella Lualdi, la nonna di Virginia.

Virginia Sanjust di Teulada oggi: condannata a 17 mesi

Oggi Antonella Lualdi ha 92 anni. Sposata con Franco Interlenghi, da cui ha avuto le due figlie Antonella e Stella, l’attrice è stata un’autentica star del nostro cinema negli anni Cinquanta e Sessanta, al pari di Gina Lollobrigida, Sophia Loren e Lucia Bosè, grazie alle sue interpretazioni in film come Il cappotto di Lattuada, Gli innamorati di Bolognini e Se permettete parliamo di donne di Scola.

Il caso giudiziario che la riguarda è avvenuto nel 2020, quando Virginia Sanjust di Teulada irrompe nell’appartamento della nonna a Roma, in zona Ponte Milvio, nel quale l’attrice vive da sola. La sua richiesta sono i soldi. Non è la prima volta che succede. Al rifiuto dell’anziana, la nipote comincia a sfasciare tutto. Nel capo d’imputazione si legge che la 45enne, ex annunciatrice e conduttrice di Rai 1, ha “ripetutamente preteso la consegna di somme di denaro” e ha minacciato “di distruggere l’abitazione” della nonna, che per paura si era rifugiata nella sua camera da letto, chiudendo a chiave la porta.

“È vero che ho sfasciato casa di nonna, ma ritengo che la mia persona valga più delle case”, si era giustificata Sanjust di Teulada. Tra i danni della sua furia risultato i quadri staccati dalle pareti, i vetri delle finestre rotti e le lampade sradicate. A quel punto, la Lualdi ha deciso di denunciarla.

Antonella Lualdi a Vieni da me
Antonella Lualdi (foto: RaiPlay)

Antonella Lualdi, nipote “è dolcissima e buona: va aiutata”

Ora l’attrice, il cui vero nome è Antonietta De Pascale, ha lasciato quella casa e si è trasferita da alcuni amici al Nord per stare tranquilla ed evitare altri rischi. “Per me la cosa si era chiusa lì. Non la chiamerei estorsione – racconta la Lualdi in un’intervista concessa al Messaggero –. Mi aveva chiesto semplicemente 10 euro, ma non li avevo. Così ha avuto una reazione violenta. Io in quel momento ero sola. Non ho mai avuto a che fare con queste cose. Mi è dispiaciuto che abbia preso questa piega”.

“Io in quel momento avevo mal di testa e non volevo parlare – ricorda l’attrice –. Lei si è innervosita e l’ha presa come una mancanza di affetto nei suoi confronti. Voleva forse essere coccolata e io non l’ho capita. Non ci posso credere che mia nipote rischi di andare in carcere per 10 euro”.

In realtà, essendo incensurata, Virginia Sanjust di Teulada non finirà in galera. La Lualdi spiega di aver deciso di denunciarla solo perché era presa dalla rabbia. Da allora, non l’ha più sentita. “So che ha avuto un esaurimento nervoso – conclude l’attrice – e da un paio di anni suo figlio si occupa di lei. Bisogna trovare il modo di curarla: è una ragazza dolcissima e buona”.