Addio Olivia Newton-John, indimenticabile star di Grease: il commosso ricordo di John Travolta

L'attrice e cantante è morta a 73 anni dopo una lunga lotta contro il cancro al seno: la lettera del suo Danny

1
191
Olivia Newton-John oggi e ieri con John Travolta in Grease
Olivia Newton-John oggi e ieri con John Travolta in Grease

Olivia Newton-John è morta all’età di 73 anni. L’attrice e cantante australiana, indimenticabile Sandy di Grease, combatteva da tempo contro un tumore al seno. Il marito John Easterling, con cui era sposata dal 2008, ha fatto sapere che la moglie se n’è andata “serenamente nel suo ranch nel sud della California, circondata da familiari e amici”. Tra questi non poteva mancare John Travolta, uno dei primi a rendere omaggio pubblicamente alla collega e cara amica.

Olivia Newton-John morta a 73 anni: l’addio di Travolta

“Mia cara Olivia — scrive l’attore nella sua lettera d’addio —, hai fatto così tanto per rendere le nostre vite migliori. Il tuo impatto è stato incredibile… Ti ho voluto tanto bene. Ci rivedremo ancora lungo il cammino e saremo di nuovo uniti, di nuovo insieme. Sono sempre stato tuo dal primo momento che ti ho vista e lo sarò sempre. Il tuo Danny, il tuo John”.

“Olivia è stata un simbolo di trionfi e speranza per oltre 30 anni — aggiunge il marito John su Facebook —, condividendo il suo percorso con il cancro al seno. La sua ispirazione nella guarigione e l’esperienza pionieristica con la medicina delle piante continuano con il fondo dell’Olivia Newton-John Cancer Wellness e Research Centre, dedicato alla ricerca sulla medicina delle piante e sul cancro. Al posto dei fiori, la famiglia chiede che ogni donazione sia fatta in sua memoria alla fondazione”.

Un primo piano di Olivia Newton-John
Olivia Newton-John (foto: Facebook @olivianewtonjohn)

Olivia Newton-John: Sandy, la malattia e l’associazione

Classe 1948, talento purissimo e temperamento di ferro, Newton-John era lontana dalle scene da mesi perché colpita per la terza volta dal tumore. Con la sua associazione si dedicava proprio alle altre, a chi come lei ha dovuto affrontare la sfida enorme della malattia con coraggio, caparbietà e determinazione. Dopo aver già avuto altre due volte il cancro al seno nel 1992 e nel 2013, aver affrontato una mastectomia e pesanti chemioterapie, l’attrice era incappata in una recidiva.

Sostenitrice della medicina naturale, la star di Grease era rimasta persino semi-paralizzata a causa di una metastasi alla spina dorsale inferiore. Eppure, in una delle sue ultime apparizioni televisive di qualche anno fa, non aveva mai mostrato debolezza e pessimismo. “In quanto essere umano, ciascuno ha una prospettiva di vita — aveva detto —. La nostra condizione è quella di morire, prima o poi. Il cancro ti fa ragionare su questo ma in fondo nessuno può sapere quando accadrà”.

Perché nonostante tutto, dal successo internazionale con oltre cento milioni di dischi venduti in carriera alla malattia, Olivia si riteneva una persona fortunata “per aver attraversato tutto questo tre volte e essere ancora qui”.

1 COMMENT