Full Time – Al cento per cento, il trailer italiano del film di Eric Gravel con Laure Calamy al cinema dal 31 marzo

Full Time: Al cento per cento, trailer italiano del film direto da Eric Gravel con protagonista Laure Calamy. Al cinema dal 31 marzo.

0
303
Laure Calamy in una immagine da Full Time- Al cento per cento, di Eric Gravel
Laure Calamy in una immagine da Full Time- Al cento per cento, di Eric Gravel

Full Time: Al cento per cento, trailer italiano dell’opera seconda del regista francese Eric Gravel con protagonista una superba Laure Calamy, che ha entusiasmato pubblico e critica diventando la vera sorpresa alla 78ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, vincitrice del Premio Orizzonti Miglior Attrice a Laure Calamy e il Premio Orizzonti Miglior Regia a Eric Gravel.

Da una sceneggiatura scritta dallo stesso regista Éric Gravel, la pellicola è un frenetico ritratto sulla stressante quotidianità di una madre single tra il lusso e i fasti del cuore di Parigi e le distanze della sua periferia. Tra gli interpreti principali anche Anne Suarez e Geneviève Mnich. Distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection, Full Time – Al cento per cento, esce nelle sale al cinema dal 31 marzo.

Full Time: Al cento per cento, al cinema dal 31 marzo

Il film mette in scena un dramma sociale che ho per certi versi trattato come un thriller, racconta il regista. Volevo che i gesti quotidiani venissero visti come una fonte di tensione. Julie, la protagonista, vive la propria vita costantemente in accelerazione non perché è una spia o un’agente della CIA, ma semplicemente perché è una madre single che lotta per una vita migliore.

Full Time - Al cento per cento Poster italiano
Full Time – Al cento per cento Poster italiano

Trailer italiano di Full Time: Al cento per cento, di Eric Gravelal cinema dal 31 marzo

Julie (Laure Calamy) fa di tutto per crescere i suoi due figli in campagna e mantenere il suo lavoro in un hotel di lusso parigino, senza rinunciare a nulla di ciò che le riempie la vita. Quando finalmente ottiene un colloquio di lavoro per una posizione ambita da tempo, scoppia uno sciopero nazionale che paralizza il sistema dei trasporti pubblici. Il fragile equilibrio che Julie ha creato è messo in pericolo. Così decide di lanciarsi in una frenetica corsa contro il tempo, nonostante il rischio di inciampare.