I 10 film da guardare in tv con la famiglia a Natale e Santo Stefano

Da "Lo specchio della vita" alla vigilia all'immancabile "Una poltrona per due" fino a "Coco" a Natale e "Maleficent 2" a Santo Stefano

1
120
Scene di Una poltrona per due, Sabrina e Pinocchio
Scene di Una poltrona per due, Sabrina e Pinocchio

Il 2021 sta per lasciare spazio al 2022 e in occasione delle celebrazioni di Natale e Santo Stefano i palinsesti televisivi si riempiono di classici delle feste. Ma cosa guardare in famiglia durante pranzi e cene condivisi per accontentare tutti i gusti? Ecco una guida a 10 film da gustare comodamente in poltrona o sul divano prima o dopo le abbuffate piene di leccornie.

Film di Natale in tv 2021: i 10 imperdibili

Questa selezione si basa esclusivamente sul meglio che propongono i canali generalisti Rai, Mediaset e La7 a partire da mercoledì 22 fino a domenica 26 dicembre, senza prendere in considerazione il sempre più affollato panorama delle piattaforme streaming.

I 10 film che seguono sono perfetti da godersi con mamme, papà, figli, nonni e nonne: insomma, accoccolati con tutta la famiglia.

Pinocchio

Mercoledì 22 dicembre, ore 21:25, Rai 1

Il capolavoro di Carlo Collodi gode di una seconda giovinezza grazie a Matteo Garrone. Accompagnato da pareri contrastanti, il film merita la visione perché il regista rilegge la favola più famosa al mondo con toni dark e effetti speciali all’avanguardia. Nel cast spiccano il Geppetto di Roberto Benigni, il gatto e la volpe di Rocco Papaleo e Massimo Ceccherini e il Mangiafuoco del compianto Gigi Proietti.

Tutti insieme inevitabilmente

Giovedì 23 dicembre, ore 20:50, La5

Reese Witherspoon e Vince Vaughn sono Kate e Brad, una coppia che fa visita ai propri genitori nel giorno di Natale. Tra un papà conservatore e una mamma ex hippie, i due – non sposati e senza figli – rimettono in discussione il loro concetto di famiglia. Una perfetta commedia romantica natalizia, con un inevitabile lieto fine e un cast arricchito dalle presenze di Robert Duvall, Sissy Spacek e Jon Voight.

Lo specchio della vita

Venerdì 24 dicembre, ore 16:10, Rete 4

Il mélo di Douglas Sirk è uno dei più grandi film della storia del cinema. Racconta la storia di Lora (Lana Turner) e della sua famiglia “allargata”: il fotografo innamorato di lei, la figlia Susy, la badante afroamericana Emy e sua figlia Sarah Jane che cerca di nascondere la propria pelle nera. Da lacrime il finale con la scena del funerale sulle note di Trouble of the World cantata da Mahalia Jackson.

Una poltrona per due

Venerdì 24 dicembre, ore 21:30, Italia 1

Che Natale sarebbe senza il capolavoro comico con Eddie Murphy e Dan Aykroyd? Il film di John Landis è ancora più attuale al giorno d’oggi: dietro la facciata da commedia natalizia c’è un’analisi spietata di come funziona il sistema finanziario globale e di come le élite e le dinastie lo controllano dall’interno. Per fortuna che, almeno nel film, i protagonisti trionfano e si godono il loro successo.

Polar Express

Sabato 25 dicembre, ore 16:20, Italia 1

Dopo Forrest Gump e Cast Away, Robert Zemeckis e Tom Hanks hanno sfornato un altro prodigio di sperimentazione e tradizione. Oltre che un film tanto semplice quanto poetico, il romanzo bestseller per ragazzi di Chris Van Allsburg diventa nelle loro mani un saggio sulla performance capture: il processo di digitalizzazione della recitazione degli attori, con Hanks che si fa addirittura in cinque.

Tom Hanks in Polar Express
Tom Hanks in Polar Express (foto: Warner Bros)

Fuga dal Natale

Sabato 25 dicembre, ore 21:35, La7

Luther (Tim Allen) e Nora (Jamie Lee Curtis) decidono di passare per la prima volta il Natale lontani da tutto e tutti: in vacanza ai Caraibi. Sul punto di partire, però, la figlia Blair annuncia che lei e il suo nuovo ragazzo torneranno a casa giusto in tempo per la vigilia. Comincia così una folle corsa contro il tempo per addobbare la casa. Una satira spassosa e affilata sull’isteria che circonda cenoni, alberi e luci delle feste.

Coco

Sabato 25 dicembre, ore 21:20, Rai 3

Il 19esimo film Pixar, diretto da Lee Unkrich e Adrian Molina, è un viaggio emozionante nel colorato (e macabro) mondo dei morti della tradizione messicana. Al centro del cartoon c’è Miguel, un bambino che sogna di diventare un musicista come il suo idolo: Ernesto De La Cruz. Ma a conoscerlo meglio, quello che è un mito nasconde un’altra faccia. Ed è il vero motivo per cui la sua famiglia è da sempre così ostile ai mariachi.

Dafne

Sabato 25 dicembre, ore 23:35, Rai 3

Dopo il bellissimo Mar Nero, il regista fiorentino Federico Bondi torna al cinema di finzione raccontando la storia di una 35enne affetta dalla sindrome di Down che deve affrontare un tremendo dolore: la morte della madre Maria. Dovrà fronteggiare da sola il lutto e la depressione del padre Luigi, ma troverà la forza di reagire grazie al suo coraggio e all’affetto di chi le vuole bene. A interpretare la Dafne del titolo è la strepitosa Carolina Raspanti.

Maleficent – Signora del Male

Domenica 26 dicembre, ore 21:25, Rai 1

Il sequel del film del 2014 con Angelina Jolie nei panni (cornuti) della cattiva (almeno in apparenza) della Bella addormentata nel bosco. Stavolta Malefica deve vedersela col matrimonio di Aurora (Elle Fanning) con il Principe Filippo (Harris Dickinson) e con l’incontro con la regina Ingrid (Michelle Pfeiffer). Un vero e proprio “tour de force” per capire cosa significa essere donna e madre.

Sabrina

Domenica 26 dicembre, ore 23:30, La7

Sabrina è la proletaria figlia dell’autista di una famiglia di miliardari. Si innamora del figlio giovane, David, ma questi non si accorge di lei fino a quando la ragazza torna completamente cambiata dopo due anni a Parigi. David annulla il suo matrimonio e quando interviene il fratello maggiore Larry per salvare le nozze, pure lui perde la testa per lei. Uno dei classici di Billy Wilder: una deliziosa fiaba romantica sui conflitti di classe. Humphrey Bogart è insolito nel ruolo brillante. Audrey Hepburn è chic e ammaliante oltre l’immaginabile, tanto che William Holden s’innamorò perdutamente di lei malgrado fosse già sposato e padre di due figli.

1 COMMENT