Film al cinema dal 30 maggio: cosa vedere e cosa no

Sono otto i nuovi titoli nelle sale, dal biopic musicale Rocketman al nuovo Godzilla

Sono otto i nuovi film al cinema dal 30 maggio. Con l’estate ancora lontana ad arrivare e la pioggia che incombe, può proseguire il trend positivo degli incassi. Se nel weekend del 23 maggio sono stati il remake live-action di Aladdin e Il traditore di Bellocchio a ricevere ottimi riscontri, stavolta tocca a due titoli puntare alla vetta del botteghino. Il maggior numero di schermi spetta infatti al biopic su Elton John e al terzo capitolo del reboot di Godzilla.

Film al cinema dal 30 maggio
Godzilla vs Taron Egerton

Rocketman
Taron Egerton è Sir Elton John nel biopic musicale di Dexter Fletcher presentato a Cannes. Una cronistoria della popstar inglese, dagli esordi al successo, passando per i problemi con l’alcol (e la cocaina, il sesso, lo shopping compulsivo…) e soprattutto con la difficoltà di accettarsi per quello che era realmente. Più musical di Bohemian Rhapsody, ma senza scossoni che possano ampliare una “diversità” già del tutto nota.

Godzilla II: King of the Monsters
Dopo il successo di Godzilla e Kong: Skull Island, il MonsterVerse di Warner Bros prosegue con questo terzo film. Un tonitruante blockbuster stracolmo di effetti speciali, che vede il lucertolone scontrarsi contro Mothra, Rodan e soprattutto la sua nemesi estrema, l’idra a tre teste Ghidorah. Nel cast “umano” spiccano Vera Farmiga, Millie Bobby Brown e Kyle Chandler. Antipasto della sfida scimmiesca di Godzilla vs. Kong, previsto per il 2020.

Quel giorno d’estate
Da Mikhaël Hers, il regista francese di Questo sentimento estivo, un melodramma dolce e malinconico sulla vita che rinasce dopo un trauma. Protagonista è David (Vincent Lacoste), un giovane uomo legato alla sorella Sandrine (Ophélia Kolb) e alla nipotina Amanda (Isaure Multrier). Quando Sandrine muore in un attacco terroristico nel cuore della città, David si ritroverà inaspettatamente a fare da genitore alla bambina.

I film al cinema dal 30 maggio

Selfie
Il documentarista Agostino Ferrente racconta il Rione Traiano di Napoli da una prospettiva particolare: un selfie, appunto, girato tutto smartphone alla mano dai suoi protagonisti, Alessandro Antonelli e Pietro Orlando. Uno sguardo speciale per ripercorrere i sentimenti di un quartiere e la morte di un suo figlio: Davide Bifolco, 16enne disarmato ucciso con un colpo di pistola sparato da un carabiniere nel 2014. Da vedere.

Pallottole in libertà
Secondo molti, la migliore commedia uscita nel 2018. Pierre Salvadori dirige una stupenda coppia d’attori, Adèle Haenel e Pio Marmaï, nei panni di Yvonne e Antoine. Lei è una detective rimasta da poco vedova di Santi, capo della polizia locale che tutti consideravano un eroe ma in realtà era un farabutto. Lui è appena uscito di prigione ma non riesce a dimenticare che si è fatto otto anni ingiustamente, proprio per colpa di Santi. Quando i due si incrociano, scoppia il caos. Un film da non perdere.

L’angelo del crimine
L’argentino Luis Ortega dirige un biopic che ricostruisce la vita del serial killer Robledo Puch (l’esordiente Lorenzo Ferro), condannato all’ergastolo nel 1980. Un bel ragazzo che nell’Argentina degli anni ’70, quella della “guerra sporca” del generale Videla, incarnò con i suoi undici omicidi la tragedia grottesca di un intero Paese. Presentato a Cannes 2018, si regge sul bravo protagonista e su una colonna sonora d’antan, che include persino Gigliola Cinquetti.

Nuovi film al cinema: in uscita tre italiani

Primula rossa
Film indipendente di Franco Jannuzzi, con Salvo Arena, David Coco, Fabrizio Ferracane e Roberto Herlitzka nel cast, che ripercorre fatti salienti della recente storia d’Italia, dagli anni di piombo alla legge Basaglia. Un racconto antologico che intreccia varie storie, che hanno come snodo quella (vera) di Ezio Rossi, ex terrorista dei NAP (Nuclei Armati Proletari) che ha passato quasi tutta la sua vita tra il carcere e l’ospedale psichiatrico giudiziario.

Torve fantasie
Curiosa horror comedy dell’indipendente Diego Bonuccelli. Un incubo metropolitano che ha per protagonista Marco, un giovane meccanico da poco mollato dalla ragazza. Al rientro delle ferie, Marco si trova coinvolto in una serie di strambe situazioni che gli impediscono di tornare a casa: con l’arrivo della notte, incontra due personaggi pericolosi che lo fanno precipitare in un sogno spaventoso. L’elenco delle sale sulla pagina Facebook ufficiale.

Loading...