A qualcuno piace classico, l’11° edizione dal 25 gennaio al 31 maggio 2022 ad ingresso gratuito

Evento Gratuito, ad ingresso libero fino a esaurimento posti con prenotazione obbligatoria. L'accesso alle proiezioni è consentito solo ai soggetti in possesso di certificazione verde Covid-19 e di mascherina FFP2 da indossare per tutta la durata della proiezione.

0
175
Catherine Deneuve in Les Parapluies de Cherbourg
Catherine Deneuve in Les Parapluies de Cherbourg

A qualcuno piace classico, tornano i classici in pellicola 11ª edizione al Palazzo delle Esposizioni di Roma

Per l’ 11º anno torna a Palazzo delle Esposizioni a Roma, A qualcuno piace classico, l’evento ad ingresso libero, che propone al pubblico straordinari film classici in pellicola che hanno lasciato un segno nella storia del cinema.

A Qualcuno Piace Classico, 10 appuntamenti in sala con il cinema in 35mm, a partire da Martedì 25 gennaio fino a Martedì 31 maggio. Grande novità a partire da quest’anno, oltre a permettere di riscoprire le opere in pellicola 35mm su grande schermo, grazie alla preziosa collaborazione del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, ogni pellicola verrà introdotta da un critico, per raccontare storie e aneddoti che si celano dietro ogni opera cinematografica, permettendo al pubblico in sala di apprezzare al meglio il film.

A qualcuno piace classico evento ad ingresso Gratuito

Si parte il 25 gennaio con:

Les parapluies de Cherbourg

Musical romantico francese diretto da Jacques Demy, coprotagonisti la bellissima Catherine Deneuve e uno straordinario Nino Castelnuovo.

La storia di un amore impossibile tra due giovani, Geneviève che assieme alla madre gestisce un negozio di ombrelli e Guy un giovane meccanico, che, a causa dell’inasprirsi della guerra, viene chiamato alle armi. La pellicola fu premiata con la Palma d’Oro come miglior film al 17º Festival di Cannes ed ebbe il merito di lanciare Catherine Deneuve.

Martedì 25 gennaio 2022 ore 20:00: Piero Spila introduce il film.

A qualcuno piace classico, 1ª pellicola in proiezione: Les parapluies de Cherbourg (1964)

Belle Speranze

Commedia del 1988 diretta dal pluripremiato Mike Leigh, interpretata da Philip Davis e Ruth Sheen.

È un affascinante racconto sulla società londinese degli anni ’80, tramite le vicende di una famiglia i cui membri sono costretti a confrontarsi con un’epoca di radicali trasformazioni sociali destinate a mettere in discussione i loro ideali.

Martedì 8 febbraio 2022 ore 20:00: Anna Maria Pasetti introduce il film.

A qualcuno piace classico, 2ª pellicola in proiezione: Belle speranze (1988)

La vedova allegra

Miusical romantico del 1934 diretto da Ernst Lubitsch, con Maurice Chevalier e Jeanette MacDonald.

Ispirato all’operetta Die lustige Witwe di Franz Lehár, in questa pellicola la protagonista non è un’americana, ma anche lei una cittadina del piccolo paese europeo dove inizia la vicenda. Il film La vedova allegra, proprio quest’anno, è stato omaggiato dal remake diretto da Steven Spielberg.

Martedì 22 febbraio 2022 ore 20:00: La Farfalla sul Mirino per il ventennale dell’associazione introduce il film.

A qualcuno piace classico, 3ª pellicola in proiezione: La vedova allegra (1934)

Paper Moon – Luna di carta

Una divertente commedia on the road prodotta e diretta da Peter Bogdanovich, interpretata da Ryan O’Neal, Tatum O’Neal, Madeline Kahn.

Basato sul romanzo Addie Pray di Joe David Brown, la pellicola è ambientata nel Kansas degli anni ’30 un venditore ambulante di bibbie si mette in società con un’orfanella di nove anni, ed insieme iniziano a fare affari in giro per gli Stati Uniti. La piccola Tatum O’Neal, per la sua interpretazione della piccola orfanella Addie Loggins, ottenne il plauso della critica e vinse il Premio Oscar come miglior attrice non protagonista a soli 10 anni. Ancora oggi rimane la più giovane vincitrice di un Premio Oscar.

Martedì 8 marzo 2022 ore 20:00: Cristiana Paternò introduce il film.

A qualcuno piace classico, 4ª pellicola in proiezione: Paper Moon – Luna di carta (1973)

Mezzogiorno di fuoco

Capolavoro western di Fred Zinnemann, con un cast sensazionale con attori del calibro di Gary Cooper, Grace Kelly, Katy Jurado, Thomas Mitchell.

Basato sul racconto The Tin Star di John W. Cunningham e sceneggiato da Carl Foreman, la pellicola segue la storia di uno sceriffo che lascia il suo incarico, per vivere sereno il suo matrimonio, ma riprende la stella per affrontare quattro banditi con cui ha un conto in sospeso, mentre tutta la città gli volta le spalle. Un western atipico e con una forte valenza civile ancora attualissimo, considerato come una pietra miliare del genere.

Martedì 22 marzo 2022 ore 20:00: Raffaele Meale introduce il film.

A qualcuno piace classico, 5ª pellicola in proiezione: Mezzogiorno di fuoco (1952)

A qualcuno piace classico dal 25 gennaio al 31 maggio 2022

West Side Story

Musical romantico diretto da Robert Wise e Jerome Robbins, interpretato da Natalie Wood, Richard Beymer, Russ Tamblyn, Rita Moreno, George Chakiris.

Ambientato a New York, nel bel mezzo di una disputa tra due bande rivali, i Jets di New York e gli Sharks di Porto Rico, per il controllo del West Side newyorkese, nasce una storia d’amore tra due dei loro componenti. Uno strepitoso successo di critica e pubblico, grazie ad una coinvolgente sceneggiatura, la fotografia dai colori vivi, le reali ambientazioni, le imperdibili coreografie perfettamente eseguite dagli attori e le straordinarie musiche della coppia Bernstein-Sondheim con canzoni rimaste celebri negli anni. E le strabilianti interpretazioni di George Chakiris nel ruolo di Bernardo e Rita Moreno nei panni di Anita, entrambi premiati con l’Oscar quali miglior attore/attrice non protagonista, che si andarono ad aggiungere agli altri 8 Premi Oscar, tra cui miglior film a Robert Wise, migliore regia, migliore fotografia, migliore scenografia, migliori costumi, miglior montaggio, miglior sonoro e migliore colonna sonora.

Martedì 5 aprile 2022 ore 20:00: Paola Casella introduce il film

A qualcuno piace classico, 6ª pellicola in proiezione: West Side Story (1961)

Mikaël

Film muto del 1924 diretto da Carl Theodor Dreyer, tratto dall’omonimo romanzo di Herman Bang, interpretato da Benjamin Christensen, Walter Slezak, Nora Gregor.
Il celebre pittore Claude Zoret s’innamora di uno dei suoi modelli, Mikaël, ma la loro relazione è minata dalla principessa Zamikov, che riesce a sedurre il giovane, facendo così precipitare Zoret nella disperazione. Tra i primissimi film a raccontare una storia d’amore omosessuale, Mikaël è l’ennesimo capolavoro del grande regista, sceneggiatore, montatore, critico cinematografico e giornalista danese, considerato tra i massimi esponenti della cinematografia mondiale, le cui opere introspettive e visionarie hanno conquistato generazioni di spettatori.

Martedì 19 aprile 2022 ore 20:00: Adriano Aprà introduce il film. Accompagnamento dal vivo al pianoforte del M° Antonio Coppola.

A qualcuno piace classico, 7ª pellicola in proiezione: Mikaël (1924)

La parola ai giurati

Un dramma giudiziario diretto da Sidney Lumet, con protagonista Henry Fonda, Lee J. Cobb, Martin Balsam.

Prodotto da Henry Fonda insieme a Reginald Rose che firma anche la sceneggiatura, segue la storia di dodici giurati che devono decidere la sorte di un diciottenne accusato d’omicidio di primo grado per l’uccisione del padre, ma il verdetto deve essere espresso all’unanimità. Undici lo ritengono colpevole e solo uno lo considera innocente, che per salvarlo, dovrà tentare l’impossibile e convincere gli altri uno ad uno.

Martedì 3 maggio 2022 ore 20:00: Matteo Berardini introduce il film.

A qualcuno piace classico, 8ª pellicola in proiezione: La parola ai giurati (1957)

Gli invasori – 49º parallelo

Film di guerra ricco di suspense diretto da Michael Powell, con protagonista Leslie Howard, Laurence Olivier, Anton Walbrook.

Da una sceneggiatura di Emeric Pressburger, la pellicola ambientata nel ’41, segue la storia di sei marinai tedeschi, che scampati all’affondamento del loro sottomarino nella baia dell’Hudson presso le coste Canadesi, tentano di raggiungere il 49° parallelo e gli Stati Uniti, provocando non pochi incidenti.

Martedì 17 maggio 2022 ore 20:00: Patrizia Pistagnesi introduce il film.

A qualcuno piace classico, 9ª pellicola in proiezione: Gli invasori – 49º parallelo (1941)

Imbarco a mezzanotte

Dramma diretto da Joseph Losey, che gira in Italia per la prima volta, ma che non poté firmare l’opera negli Stati Uniti, essendo finito assieme allo sceneggiatore Ben Barzma, sulla lista nera della Commissione per le attività antiamericane. Tra gli interpreti Paul Muni, Joan Lorring, Vittorio Manunta, Luisa Rossi, Aldo Silvani, Arnoldo Foà, Alfredo Varelli, Héléna Manson, Enrico Glori, Ave Ninchi, Nando Bruno.

In una piccola città subito dopo la guerra si incontrano i destini di un uomo e un bambino, entrambi disperati e in fuga dalla polizia. Presentato grazie al restauro in pellicola realizzato dalla Cineteca di Bologna.

Martedì 31 maggio 2022 ore 20:00: Sergio Sozzo introduce il film.

A qualcuno piace classico, 10ª pellicola in proiezione: Imbarco a mezzanotte (1952)

A qualcuno piace classico, l’accesso alle proiezioni all’ 11ª edizione presso Palazzo delle Esposizioni a Roma, è consentito solo ai soggetti in possesso di certificazione verde Covid-19 e di mascherina FFP2 da indossare per tutta la durata della proiezione. Le prenotazioni si effettuano su palazzoesposizioni.it dalle ore 9.00 del giorno precedente alla proiezione fino a un’ora prima.