I film al cinema dal 1° giugno: la guida e i consigli alle novità della settimana

Nel ponte lungo del 2 giugno, arrivano sugli schermi sette nuovi titoli, tra cui "Spider-Man: Across the Spider-Verse" e "The Boogeyman"

0
530
Scene di The Boogeyman, Spider-Man: Across the Spider-Verse e Campioni, tre dei nuovi film al cinema dal 1° giugno
The Boogeyman, Spider-Man: Across the Spider-Verse e Campioni

Sono sette i nuovi film al cinema dal 1° giugno, un’ottima occasione per godersi il buio della sala nel weekend lungo per il ponte del 2 giugno. Come al solito, sono già sugli schermi alcune novità, in questo caso classici. Alien e Aliens. Scontro finale, i primi due capitoli della saga, sono tornati al cinema dal 29 fino al 31 maggio per far riviere il terrore puro del celebre franchise horror sci-fi di Ridley Scott.

I nuovi film al cinema dal 1° giugno 2023

Per il resto, la maggior parte degli schermi è occupata da blockbuster made in Hollywood: su tutti, l’animazione Spider-Man: Across the Spider-Verse e l’horror The Boogeyman. Pochi spazi per gli altri, in una settimana ancora dominata da La sirenetta (oltre 5 milioni di euro di incassi) e da Fast X, arrivato a quota 10 milioni nel giro di due settimane.

Spider-Man: Across the Spider-Verse

L’amichevole Spider-Man di quartiere Miles Morales e la sua Gwen Stacy devono salvare il multiverso degli Spider-People (miriade di versioni alternative dell’Uomo Ragno provenienti da altre dimensioni) dalla Macchia, un perfido scienziato che vuole causare un disastro catastrofico. Ma la Spider-Society, guidata da Miguel O’Hara, ha notevoli risorse per affrontare la temibile minaccia. Peccato che Miles abbia un punto di vista diverso dagli altri Spider-Eroi su come intervenire. Dopo il bellissimo Spider-Man – Un nuovo universo, Joaquim Dos Santos, Kemp Powers e Justin K. Thompson fanno ancora centro con il sequel: un’animazione hip-hop fumettistica piena di brillanti invenzioni e soluzioni grafiche.

Il trailer di Spider-Man: Across the Spider-Verse

The Boogeyman

Sadie Harper (Sophie Thatcher) e la sorellina Sawyer (Vivien Lyra Blair) sono ancora sconvolte dalla recente morte della madre. Il padre Will (Chris Messina) è uno psichiatra che sta affrontando il lutto e non offre molto aiuto. Quando un suo paziente si presenta all’improvviso a casa loro in cerca di supporto, racconta al dottore una storia incredibile: la morte inspiegabile dei suoi tre figli per mano del boogeyman, l’uomo nero. Dal racconto Il baubau (1973) di Stephen King, pubblicato anche all’interno della raccolta A volte ritornano, un horror carico di tensione e paura ma poco inventivo. Il regista è il britannico Rob Savage, quello degli ottimi Host e Dashcam.

Il trailer di The Boogeyman

Campioni

Marcus Marakovich (Woody Harrelson) è uno scorbutico ma talentuoso coach di basket che sogna da sempre di ottenere una panchina in NBA. Il suo caratteraccio l’ha portato però alla sospensione. Per scontare i servizi sociali e riottenere la licenza, Marcus accetta di allenare una squadra davvero speciale: The Friends, una franchigia di ragazzi e ragazze diversamente abili che vogliono partecipare alle Paralimpiadi. Con il remake dello spagnolo Campeones di Javier Fesser e David Marqués, Bobby Farrelly, al suo esordio in solitaria, cerca di replicare la formula collaudata dal fratello Peter con Green Book e Una birra al fronte: un racconto umano e pieno di sentimento in bilico tra commedia e dramma.

Il trailer di Campioni

Spoiler Alert

Un’altra commedia drammatica dagli Stati Uniti, stavolta biografica. Michael Showalter, il comico passato alla regia con The Big Sick, The Lovebirds e Gli occhi di Tammy Faye, ricostruisce la storia vera di Michael Ausiello (Jim Parsons), il giornalista gay sposato con il fotografo Kit Cowan (Ben Aldridge). La coppia, insieme da 13 anni, è sconvolta quando, dopo poco il loro matrimonio, a Kit viene diagnosticato un cancro terminale. Questa è la commovente cronaca dei loro ultimi 11 mesi di vita insieme. Nel resto del cast spiccano Sally Field e Bill Irwin.

Il trailer di Spoiler Alert

Billy

Billy (Matteo Oscar Giuggioli) è un ragazzo di 19 anni estroso e creativo che non vuole adeguarsi alle regole del mondo degli adulti. Abbandonato del padre, vive con l’eccentrica e inaffidabile madre Regina (Carla Signoris) e non sa come rivelare i suoi sentimenti alla vicina di casa Lena (Benedetta Gris). La quotidianità di Billy è sconvolta dall’incontro con il suo idolo Zippo (Alessandro Gassmann), un ex rocker di cui si erano perse le tracce da anni, ospite dall’amico pompiere (con la paura del fuoco) Massimo (Giuseppe Battiston). Emilia Mazzacurati, la figlia di Carlo, uno dei registi più brillanti e sensibili del cinema italiano, debutta alla regia con una commedia amara e surreale dai sapori western, come sarebbe piaciuta a suo padre.

Il trailer di Billy

La versione di Anita

Luca Criscenti dedica questa docu-fiction alla figura di Anita Garibaldi, una donna dalla vita particolarmente avventurosa ma rimasta sempre legata al marito nel nostro immaginario. I documenti scovati di recente mettono in luce la parabola di una rivoluzionaria unica che il film racconta da una prospettiva inedita, rileggendo non solo la sua storia personale ma anche quella dell’Italia dalla Prima guerra d’indipendenza ad oggi. Nel cast Anita è Flaminia Cuzzoli, mentre Lorenzo Lavia è Giuseppe Garibaldi. Questa che arriva al cinema è l’edizione integrale di una versione già presente in un cut diverso su RaiPlay.

Il trailer di La versione di Anita

Il cottage 2 – Il demone del bosco

Dopo la morte dell’archeologo Pedro Caranza, lo scopritore delle antiche tavolette sumere con i rituali di magia nera per risvegliare il demone Kutu, Vincent e Shelly, i figli del professore, ereditano dal padre il cottage in cui si sono consumati fatti di sangue. Durante una notte di tempesta, Mary e Abigail, madre e figlia che hanno preso in affitto la baita, trovano il libro di Kutu e risvegliano Yog-Sothoth, il demone dei racconti di Lovrecraft. È l’inizio di un incubo, per Mary e Abigail e per Vincent e i suoi amici. Horror super indipendente del regista emiliano Davide Santandrea, seconda parte di una trilogia ispirata a La casa di Sam Raimi e a L’esorcista di William Friedkin.

Il trailer di Il cottage 2 – Il demone del bosco